EVENTO BASTIMENTO

19 SETTEMBRE 2019

Evento Bastimento è una manifestazione culturale nata nel 2015 per la promozione, valorizzazione, sviluppo condiviso della Vecchia Darsena di Genova, ideata da San Lorenzo 21, in collaborazione con Condiviso. Attraverso micro-interventi temporanei o permanenti, risultato del costante processo di progettazione partecipata, anche grazie a workshop condotti da architetti, artisti, progettisti culturali, sociologi e antropologi, il progetto porta nell’area una riflessione che si stratifica nel tempo e una sperimentazione creativa sempre più presente.

La Vecchia Darsena di Genova è un microcosmo dentro alla città, “un piccolo porto dentro ad un porto” che attende di essere ri-scoperto. È un luogo caratterizzato da una concentrazione di attività apparentemente contrastanti tra loro, in attesa di interventi progettuali che le amalgamino, le sostengano e le mettano in rete. Si trova in un punto d’intersezione tra due assi virtuali: uno trasversale tra il centro storico e il mare, uno longitudinale con il Porto Antico, a levante, e Ponte dei Mille e la Lanterna, a ponente. L’asse trasversale attraversa simbolicamente il Museo di Palazzo Reale e raggiunge il mare intersecando Ponte Parodi.

2018

BIRD'S EYE VIEW

Siamo stati ispirati dal titolo dell’installazione artistica di Cracking Art, che abbiamo accolto provocatoriamente durante il periodo della manifestazione. Facendo seguito ai risultati del workshop tenutosi a giugno 2017, abbiamo insistito sul concetto dell’abbattimento dei limiti fisici tra porto e città, per questo abbiamo installato le rondini di Cracking Art lungo la banchina della Darsena, lungo l’asse che collega la grata divisoria tra porto e città e il centro storico. Appositamente, per sottolineare la necessità di una visione complessiva e articolata della città priva di barriere, abbiamo collocato anche una rondine nel cortile di Palazzo Reale – posto di fronte alla Darsena – e una rondine nel cortile maggiore di Palazzo Ducale, altro luogo centrale e nevralgico di Genova.

Durante la settimana, come di consueto, abbiamo organizzato un workshop, coinvolgendo gli studenti dell’Università di Genova e architetti professionisti. Spazio Darsena Design (il nome del workshop di quest’anno) si è posto l’obiettivo di lavorare sul tema dei confini fisici, sociali, e culturali attraverso l’abbattimento e il superamento di barriere presenti in modo impattante in questa parte di città. Oltre al designer Mauro Olivieri, abbiamo ospitato Ilaria Morganti, progettista culturale che hanno danno forti stimoli ai partecipanti.
Abbiamo organizzato una seconda tavola rotonda che ha di nuovo visto Istituzioni, luoghi culturali e amministrazioni confrontarsi sul futuro di quest’area.

2017

SALUTI DA PONTE PARODI

Il titolo è il frutto del primo workshop di architettura condotto da Patrizia Di monte, dello studio Gravalos Di Monte, durato 5 giorni e che ha prodotto, tra le altre cose, cartoline suggestive per immaginare come potrebbe diventare Ponte Parodi nel futuro.

Abbiamo organizzato una seconda tavola rotonda che ha di nuovo visto Istituzioni, luoghi culturali e amministrazioni confrontarsi sul futuro di quest’area.
Per sollecitare la nostra ispirazione abbiamo invitato Yann Kersalè, lighting designer francese e lo studio di architettura Officina Meme che si sta occupando della rigenerazione urbana della Darsena di Ravenna.

Abbiamo promosso gite in barca a vela in collaborazione con l’Associazione Interforze, degustazioni culinarie con l’Associazione Storie di Barche e cena nella piazza retrostante il Mu.Ma grazie alla collaborazione con Genova Liguria Gourmet della Camera di Commercio.

2016

POTENZIALITÀ NASCOSTE DI LUOGHI DIMENTICATI

Abbiamo contaminato le terrazze più suggestive della Darsena con oggetti di design per stimolare la frequentazione e ri-scoperta dell’area.

Abbiamo Incontrato Gian Paolo Venier per farci raccontare la sua esperienza di designer artigiano.

Abbiamo invitato Patrizia Di Monte, di Gravalos Di monte Associati, e Paolo Casati per raccontarci del loro lavoro affinche’ possa essere ispirazione per noi.

Abbiamo lanciato la prima tavola rotonda che ha segnato l’inizio di un percorso in cui la Darsena è diventata oggetto-soggetto di un laboratorio dove discutere, proporre progetti e sviluppare idee. Istituzioni, luoghi culturali, amministrazioni si sono confrontate per mettere a sistema i progetti futuri dell’area e raccontarli ai cittadini.

La collaborazione con U-Boot e Francesca Busellato ha permesso la realizzazione dell’installazione artistica “Those who tried to put the rainbow back in the sky” di Driant Zenel e “Mediterraneo” di Ettore Favini

In collaborazione con Palazzo Reale Genova
Nell’ambito di Zones Portuaires

2015

LA CONDIVISIONE DEI SAPERI

La condivisione dei saperi quale premessa fondamentale della collaborazione tra professionisti che si pongono l’obiettivo di offrire un prodotto di maggior qualità, è STATO TEMA ALLA BASE DELL’INIZIATIVA. Solo valorizzando le competenze e condividendo la conoscenza si può pensare di essere competitivi e competenti.

Su questi presupposti nasce Condiviso, azienda di consulenza per piccole e medie imprese e coworking, che ha deciso di inaugurare, proprio nel 2015, in Darsena.

Abbiamo invitato Paola Lenti e Davide Groppi, aziende di design che, insieme, hanno realizzato prodotti di alta qualità, condividendo differenti specializzazioni.
Davide Groppi e Chicco Bestetti, designer di Paola Lenti, hanno chiacchierato con noi per raccontarci i segreti del loro successo e ci hanno presentato alcuni dei loro oggetti di design di punta.